Assimilare

Il significato di assimilare? Comprendere o anche assorbire. o anche Apprendere con profitto, acquisire.

E cosa significa il termine: Ubiquità? Secondo il dizionario L’ubiquità o onnipresenza (dal lat. mediev. ubiquitas -atis der. del lat. ubīque «in ogni luogo») è la capacità di trovarsi in ogni luogo nello stesso momento

Quindi se associamo assimilazione ed ubiquità avremmo assimilazione ubiqua, cioè: Assorbire ovunque ed in ogni momento.

Ma come riusciamo ad immaginare un qualcosa, se le immagini ce le forniscono sempre altri?

Adesso cos’è ora il bi-pensiero o bispensiero Orwelliano?

Significa avere due pensieri uguali e contrari, contemporaneamente e credere fermamente che tutti e due siano veri. Questo significa, credere scientemente a delle bugie pur sapendo che sono bugie.

Facciamo un esempio?

Mettiamoci nei panni di una ragazza: Devo essere carina per essere felice, ho bisogno della chirurgia estetica per essere carina e devo per forza essere magra, famosa, alla moda. In quest’epoca, l’immagine della donna si è ridotta ad un mero oggetto di consumo.

Corpo da portarsi a letto, da picchiare, da comprare, da scegliere.

Questo è esattamente l’olocausto del marketing, ogni minuto della nostra vita, 24 ore su 24, le entità del potere lavorano duramente per annientare il nostro cervello. Quindi per difendere la nostra identità e preservarci dai processi mentali dall’assimilare passivamente un mare di idiozie puramente escrementizie, la sola cosa che ci rimane da fare è leggere, per stimolare l’immaginazione e la libertà di pensiero, per coltivare la nostra coscienza e conoscenza, secondo il nostro sistema di credenze, FIDATEVI!.

È l’unico modo per sopravvivere e poter preservare la nostra mente. Dobbiamo rifiutarci di aderire a modelli di pensiero comuni. Dobbiamo riuscire a preservare la nostra mente da tutto quello che tende a renderci degli schiavi mentali

Questa voce è stata pubblicata in Letteratura. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.